DINASTIE – Gran Bretagna

“Le curiosità del martedì”

 

Lo studio delle famiglie reali europee può risultare noioso a molti e altri lo ritengono inutile, altri ancora non degnano di attenzione i cosiddetti nobili in quanto secolare simbolo dello sfruttamento delle masse e espressione di ricchezza sfrenata ed ostentata. E’ indubbiamente vero che moltissimi sovrani hanno sfruttato i popoli a loro sottomessi e che, d’accordo con altri poteri (Chiesa, istituzioni), ne hanno favorito l’emarginazione e l’ignoranza ma si tende sempre a dimenticare che molti sovrani sono morti per difendere le proprie terre e altri hanno dovuto sacrificare alla ragione di stato la propria felicità quando non la vita loro e della famiglia (come esempio Nicola II Romanov).

Io ho sempre avuto una certa curiosità verso le famiglie reali e mi ha appassionato scoprire i legami tra esse e nel corso degli anni ho costruito un albero genealogico intrecciato delle varie famiglie che mi ha fatto capire successioni dinastiche, pretese territoriali e altro; tutti argomenti che mi sono necessari nel lavoro e leggendo le biografie dei singoli (ne avrò lette migliaia tra Re, Regine e nobili vari) posso assicurarvi che pochi di questi (soprattutto quelli con incarichi di governo) hanno avuto una vita serena e felice e quindi tutto il contrario di quello che normalmente si crede quando si pensa ad una qualsiasi di queste persone.

Voglio iniziare questa rubrica parlando delle dinastie che hanno regnato in Gran Bretagna.

Per capirci qualcosa bisogna scorrere, seppur molto velocemente, la storia delle dinastie che hanno regnato sul Trono di San Giorgio. Almeno da quelle dell’età “moderna”.

150px-Blason_duche_fr_Normandie.svg NORMANNI – La storia moderna inizia con Guglielmo il Conquistatore che, come dice il nome, conquistò questa terra e ne divenne il primo re. L’esercito che partiva per la battaglia fu ricamato nell’arazzo di Bayeux che oggi è ancora possibile vedere in questa città del nord della Francia. Quindi l’attuale linea regnante in Gran Bretagna ha un antenato francese e infatti, ancora oggi, i due motti che si possono leggere sullo stemma della monarchia inglese sono scritti proprio in francese: Dieu et mon Droit; Honi soit qui mal y pense. Ci fu anche un periodo in cui si pensò di creare un solo regno che comprendesse i due stati ma poi non se ne fece niente.

 

150px-Arms_of_Geoffrey_of_Anjou.svg PLANTEGENETI – Il nuovo regno era ancora piuttosto debole tanto che sia il Re Enrico II° che l’arcivescovo di Canterbury Thomas Becket, a seguito di una disputa,  si appellarono alla corte di Palermo (una delle più illustri e illuminate del tempo) per far valere ognuno le proprie ragioni e nel 1177 Giovanna, figlia di Re Enrico II°, sposò a Palermo Guglielmo II° di Altavilla. In seguitoEnrico II° fece uccidere Becket dentro la Cattedrale di Canterbury e la cosa creò molto scalpore nelle corti europee e negli ambienti ecclesiastici. In quel periodo si stava costruendo il Duomo di Monreale e l’immagine di Thomas Becket fu collocata tra quelle dei martiri della chiesa e poiché il mosaico fu composto appena tre anni dopo la sua morte si tratta di una delle più fedeli riproduzioni del suo aspetto. Tra i Plantageneti ricordiamo Riccardo Cuor di Leone e Giovanni Senza Terra nonché Edoardo I° che si scontrò con William Wallace per il possesso della Scozia e la lunga sequenza di regnanti che regnarono per quasi 300 anni fino alla divisione che portò all’alternanza sul trono delle due famiglie che si scontrarono ripetutamente in quella che è stata chiamata La guerra delle due Rose:

 

190px-Red_Rose_Badge_of_Lancaster.svg

LANCASTER

 

 

190px-White_Rose_Badge_of_York.svg

YORK

 

 

Per poi riunirsi in una nuova dinastia che si formò grazie all’abilità di un cortigiano che riuscì a sposare Caterina di Valois vedova di re Enrico V° Lancaster. Da questa unione nacque una nuova dinastia che avrebbe regnato per poco tempo lasciando comunque un segno nella la storia inglese e non solo: i Tudor.

150px-Tudor_Rose.svg

TUDOR – In Enrico VIII° Tudor si sono fuse le due dinastie che lo hanno preceduto sul trono; York e Lancaster. Infatti la madre è stata Elisabetta di York e il padre Enrico VII° Tudor che era figlio di Margareth Beaufort discendente dei Lancaster. La rosa Tudor differisce dalle precedenti perché porta in se i due colori, bianco e rosso, proprio ad indicare tale fusione. Quindi si può dire che con i Tudor si ricompone (e si estingue) la dinastia Plantageneta che si era suddivisa molti secoli prima nei rami Lancaster e York. Però i Tudor durarono poco. La figlia di Enrico VIII°, Elisabetta I° Tudor fu l’ultima della dinastia a portare la corona. Elisabetta Tudor morì senza marito e senza figli; i suoi fratellastri maschi non raggiunsero l’età adulta perché assassinati o perché il padre Enrico VIII°, portatore sano della sindrome di McLeod, non poteva generare figli maschi sani e il trono passò quindi alla dinastia scozzese Stuart che mise un Re sul quel trono d’Inghilterra che nei secoli precedenti aveva invaso e martoriato proprio la Scozia.

220px-Blason_Famille_Stuart.svg

STUART – Era già morta Maria Stuart decapitata da Elisabetta I Tudor per eliminare una forte pretendente al trono appoggiata dai francesi in quanto cattolica mentre lei, Elisabetta, seguiva la linea anglicana imposta dal padre dopo la separazione dalla chiesa di Roma. Gli Stuart regnarono circa cento anni e la linea reale si estinse con Anna perché dopo la morte del figlio Guglielmo di appena 11 anni, l’Act of Settlement, emanato dal Parlamento, impose che la corona sarebbe dovuta andare a discendenti protestanti non sposati con cattolici individuando in Sofia del Palatinato, discendente degli Stuart ma protestante, la futura linea regnante. Per questa ragione il successivo re fu Giorgio di Hannover, figlio di Sofia, nato in Germania ma protestante preferito ad un eventuale re nato in Inghilterra ma cattolico in aderenza a quanto Enrico VIII Tudor aveva iniziato secoli prima con lo scisma anglicano.

Hannover1837 HANNOVER – Limitandoci alla Gran Bretagna possiamo dire che questa dinastia ha regnato per poco meno 200 anni estinguendosi con la morte di Vittoria Hannover sposata con Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha che divenne la nuova dinastia regnante. Gli Hannover regnarono nel periodo di espansione dell’Impero Inglese, soprattutto verso la fine della dinastia quando esso divenne l’Impero più vasto che sia mai esistito e Vittoria, infatti, era Imperatrice di un impero che andava dall’Australia al Canada all’India al Sudafrica e alle molte isole e stati sparsi ovunque. Ad un certo punto sembrò che la dinastia stesse per estinguersi perché Re Giorgio IV° ebbe una sola figlia femmina che morì di parto insieme al bambino mentre i fratelli minori del Re non si erano sposati perché non era previsto che ascendessero al trono ma a quel punto furono costretti a farlo per dare un erede alla dinastia ed Edoardo riuscì ad avere Vittoria appena sette mesi prima di morire. Vittoria fu l’ultima regina di questa dinastia.

 

100px-Wappen_Deutsches_Reich_-_Herzogtum_Sachsen-Coburg_und_Gotha_(Grosses)

SASSONIA-COBURGO-GOTHA – La dinastia arrivata al trono inglese con il matrimonio tra Alberto e Vittoria Hannover è una delle maggiori famiglie nobiliari tedesche. Il casato originario di questa dinastia è WETTIN ed è da questo nome che discende l’attuale WINDSOR perché durante la prima guerra mondiale che vedeva la Gran Bretagna nemica della Germania il casato regnante era di origine tedesca e poteva essere motivo di imbarazzo perfino avere un nome che suonasse molto tedesco come WETTIN. Re Giorgio V°, nonno di Elisabetta II° prendendo spunto dal castello di Windsor, centro della monarchia britannica e simile al precedente nome tedesco ma con un suono molto più inglese, lo cambiò e da quel giorno la casa regnante si fu chiamata WINDSOR. Tuttavia Giorgio V° non era il primo figlio di Edoardo VII° ma il secondo e quindi non era destinato alla corona che spettava ad Alberto Vittorio che però morì a 28 anni lasciando il trono al fratello minore Giorgio da cui discende l’attuale regina Elisabetta che altrimenti oggi sarebbe stata soltanto una parente del Re o Regina del Regno Unito. Su Alberto ci sono stati pettegolezzi che hanno riguardato una sua presunta omosessualità nonché che fosse egli il motivo per cui sono avvenuti gli omicidi attribuiti a Jack lo Squartatore ma niente è stato provato.

100px-Badge_of_the_House_of_Windsor.svg

WINDSOR – Ma ancora un altro evento modificò la linea di successione al trono britannico. Giorgio V° aveva due figli e il primo era Edoardo VIII° e fu a lui che spettò la corona alla morte del padre. Ma egli era innamorato di Wallis Simpson che non poteva sposare in quanto già divorziata due volte. Edoardo VIII° allora preferì rinunciare al trono inglese dopo un anno permettendo a suo fratello minore Giorgio VI° di diventare Re e da lui sarebbe poi nata Elisabetta che divenne regina alla sua morte e che ancora oggi regna dopo 62 anni. In seguito si presentò ancora una volta il problema del nome e del cambio di dinastia essendo Elisabetta una femmina i figli avrebbero assunto il cognome del padre e ancora una volta questo era troppo tedesco – Battemberg – e fu cambiato in Mountbatten. La regina Mary, madre di Elisabetta, temendo che il marito della figlia potesse imporre un cambio di nome alla dinastia, chiese al parlamento di emanare una legge che sancisse che la famiglia reale sarebbe dovuta rimanere Windsor e che i rami secondari avrebbero potuto adottare anche Mountbatten e così è stato. Ad essere precisi la dinastia di Filippo di Edimburgo, marito della regina Elisabetta II° sarebbe Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg mentre Battemberg era sua madre.
Siamo ormai ai giorni nostri e dopo Elisabetta si sono già allineati suo figlio Carlo, suo nipote William e il bis-nipote George in attesa di ascendere al trono. Molti scommettono sul fatto che sarà direttamente William che scavalcherà il padre Carlo anche se è quest’ultimo che sempre più sta prendendo nelle proprie mani le funzioni espletate dalla Regina ma non è molto ben visto anche per via della storia con la moglie Diana Spencer morta in un incidente stradale dopo che aveva chiesto la separazione dall’erede al trono e che praticamente conviveva con un uomo d’affari egiziano. 

Royal_Coat_of_Arms_of_the_United_Kingdom.svg

 

Qui di seguito le immagini di alcune delle persone di cui si parla in questo articolo. Le foto sono messe in ordine dinastico ascendente.

 

William Windsor Secondo in linea di successione
William Windsor
Secondo in linea di successione

 

Carlo Windsor Primo in linea di successione
Carlo Windsor
Primo in linea di successione

 

Elisabetta II° Windsor REGINA
Elisabetta II° Windsor
REGINA

 

RE Giorgio VI° Padre di Elisabetta II
RE Giorgio VI° Windsor
Padre di Elisabetta II°

 

RE Edoardo VII° Windsor Fratello di Giorgio Abdicò per sposare Wallis Simpson
RE Edoardo VIII° Windsor
Fratello di Giorgio
Abdicò per sposare Wallis Simpson

 

RE Giorgio V° Windsor padre di Edoardo VII° e Giorgio VI°
RE Giorgio V° Windsor
padre di Edoardo VIII° e Giorgio VI°     Ha cambiato nome alla dinastia

 

Alberto, figlio di Re Edoardo VII° e fratello di Re Giorgio V° erede al trono morto a 28 anni
Alberto, figlio di Re Edoardo VII° e fratello di Re Giorgio V°                          erede al trono ma morto a 28 anni

 

RE Edoardo VII°  di Sassonia-Coburgo-Gotha padre di Giorgio V°
RE Edoardo VII°                                                   di Sassonia-Coburgo-Gotha                  padre di Alberto e del RE Giorgio V°

 

REGINA Vittoria Hannover madre di Edoardo VII°
IMPERATRICE  Vittoria Hannover                  madre di Edoardo VII°

 

Edoardo Hannover padre di Vittoria
Edoardo Hannover
padre di Vittoria

 

RE Giorgio IV° Hannover padre di Edoardo
RE Giorgio IV° Hannover
fratello maggiore di Edoardo

 

RE Giorgio I° Hannover  primo monarca scelto dal Parlamento dopo l'Act of Settlement
RE Giorgio I° Hannover
primo monarca scelto dal Parlamento dopo l’Act of Settlement

 

REGINA Anna Stuart. L'ultima regina cattolica
REGINA Anna Stuart.                                  L’ultima regina cattolica

 

Maria Stuart fu decapitata per ordine di sua cugina Elisabetta I Tudor
Maria Stuart
fu decapitata per ordine di sua cugina Elisabetta I Tudor

 

REGINA Elisabetta I° Tudor figlia di Enrico VIII°
REGINA Elisabetta I° Tudor
figlia di Enrico VIII°

 

RE Enrico VIII° Tudor padre di Elisabetta I°
RE Enrico VIII° Tudor
padre di Elisabetta I°

 

 

Tutte le foto e le immagini qui pubblicate sono state prese da Wikipedia.
Annunci

One Comment

Add yours →

  1. Poco felici e persino crudeli: che vita da monarchi che facevano! Comunque incuriosisce studiarli.Tra le dinastie europee quella della gran Bretagna, meglio d’Inghilterra, è oggi la più seguita e anche discretamente amata dal suo popolo. Al contrario di quella spagnola, è riuscita a mantenere un contatto, vuoi d’immagine e/o anche di influsso, con la vita della gente.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: